Mastoplastica ricostruttiva (ricostruzione del seno)

Un seno bello ed armonioso è, per la maggior parte delle donne, simbolo di femminilità. Nelle donne la mancanza di uno o di entrambi i seni può comportare seri problemi psichici. Dopo la mastectomia (asportazione chirurgica della mammella a causa di un tumore al seno), tante sono le donne che decidono di sottoporsi ad un intervento di ricostruzione del seno. Una simile decisione è molto frequente, sia che si tratti di soddisfare esigenze di comfort, sia esigenze di natura estetica.

Mastoplastica ricostruttiva per donne

Prof. Davor Mijatovic

Prof. Davor Mijatovic
  • Chirurgia estetica, chirurgia plastica
  • Allnatore nazionale per la recostruzione del seno e per la chirurgia estetica del seno, Croatian Breast Academy, Allergan Foundation
  • Il manager del Centro dei educazione per la ricostruzione del seno per la regione (Polonia, Repubblica Cecca, Slovacchia, Ungeheria, Romania, Bulgaria, Croazia, Bosnia, Serbia, Montenegro, Grecia)

Come si esegue l’intervento di ricostruzione del seno?

1. La ricostruzione mediante il muscolo addominale

Questa ricostruzione “autologa” impiega un muscolo della parte inferiore dell’addome. Di norma non lo si estrae, ma lo si indirizza, sotto la pelle, dall’addome alla regione del seno, dopodiché gli si dà la forma desiderata. Alla fine il chirurgo sutura il taglio praticato a livello addominale, col vantaggio che la paziente avrà un addome più piccolo e snello.

2. Ricostruzione mediante il tessuto muscolare della schiena

Si tratta di un intervento simile a quello appena descritto, che prevede il trasferimento d’un muscolo dall’addome alla regione del seno. Anche in questo caso il tessuto muscolare non viene estratto, ma lo si indirizza, sotto la pelle, verso la cassa toracica, dove fungerà da sacca per il posizionamento dell’impianto, oppure gli si darà la forma desiderata senza l’impiego di protesi mammarie.

3. Ricostruzione per mezzo di impianti mammari

La ricostruzione per mezzo di impianti mammari è un po’ più semplice della ricostruzione autologa del seno. Il chirurgo, naturalmente, dovrà innanzitutto verificare se il vostro corpo è pronto ad essere sottoposto ad un simile intervento, informandovi preventivamente su ogni suo dettaglio. Se i tessuti del vostro torace sono troppo rigidi per l’innesto d’un impianto, allora il chirurgo potrà inserire nel vostro torace i cosiddetti “palloncini” che renderanno i tessuti del vostro torace più elastici. In questo caso, il chirurgo inietterà ogni settimana una certa quantità di soluzione salina che pian piano farà spazio per l’innesto dell’impianto mammario in silicone. Questa fase preparatoria al vero e proprio intervento di innesto dura dalle sei alle otto settimane e rappresenta il momento più fastidioso dell’intero procedimento.

Ricostruzione del seno per donne

La fase pre-operatoria

Prima dell’intervento, il chirurgo avrà cura di informarvi su tutte le possibilità tecniche disponibili per la soluzione del vostro problema, indicandovi quella che vi garantirà i migliori risultati. Prima dell’intervento occorre prepararsi al meglio e riflettere su alcune cose. Esistono, ad esempio, due modalità ricostruttive: la prima è quella autologa, ossia che utilizza i tessuti dello stesso paziente, mentre nell’altra modalità ricostruttiva s’impiegano impianti mammari artificiali. Per iniziare occorre scegliere tra queste due modalità. La ricostruzione con impianti mammari non offre quella sensazione naturale garantita dal tessuto vivo, ma garantisce tempi molto più brevi. L’intervento di ricostruzione mammaria autologa, che prevede l’impiego di tessuto muscolare addominale o lombare, è, inoltre, molto più duro e complesso.

Che cosa accade dopo l’intervento di mastoplastica ricostruttiva?

Gli impianti non sono eterni, ed è necessario sostituirli dopo circa dieci anni. Alle pazienti sottoposte alla radioterapia di norma si consiglia l’innesto di un impianto mammario. Uno dei lati più positivi della ricostruzione del seno mediante protesi è l’impossibilità, per la quasi totale assenza di tessuti toracici, che in quel medesimo luogo si sviluppino nuove formazioni tumorali. È importante sapere che in entrambi i casi di ricostruzione autologa l’intervento dura più ore e che di norma sono necessari altri interventi. Questa modalità è consigliata a quei pazienti accaniti fumatori, agli obesi, ai diabetici ed a quelli affetti da patologie cardiocircolatorie.

Risultati dopo l’intervento di mastoplastica ricostruttiva per donne

Quali risultati attendersi dall’intervento di mastoplastica ricostruttiva?

Prima di decidere di sottoporsi ad un intervento di ricostruzione del seno, è bene sapere che di norma esso richiede più di un intervento, e ciò anche se decidete per la ricostruzione immediatamente dopo una mastectomia (asportazione chirurgica della mammella a causa di un tumore al seno). Ciò perché i chirurghi non eseguono mai contemporaneamente la ricostruzione del seno e la ricostruzione dell’areola capezzolare. Prima ci si dedica alla simmetria d’entrambi i seni, perché con la mastectomia la forma e la pienezza dei seni vengono completamente alterate. Poi ci si può dedicare alla ricostruzione dell’areola capezzolare. È, dunque, possibile valutare il risultato di un intervento soltanto dopo più interventi ed un lungo periodo di convalescenza.

Quali sono i rischi della ricostruzione del seno?

Come per qualsiasi intervento chirurgico, esistono dei rischi specifici sui quali sarete ampiamente informati durante il colloquio con lo specialista.

  • Durata dell’operazione: da 2 a 3 ore
  • Degenza in clinica: 2 giorni
  • Visita di controllo e partenza: 10 - 14 giorni
  • Osservazioni:

Scegli il intervento estetico

Lifting del viso

Lifting del viso

Lifting del viso Lifting frontale e sopracciglia Blefaroplastica Rinoplastica Aumento delle labbra Mastoplastica additiva Mastoplastica riduttiva Mastopessi Liposuzione Addominoplastica

Alloggio gratuito

Abbiamo assicurato l'alloggio gratuito per i nostri pazienti dall'Italia nei nostri appartamenti di lusso.

Trasporto organizzato

Per i nostri pazienti organizziamo il viaggio con il pullman da 20 citta' italiane.

Invia una richiesta


Nome:*

Cognome:*

Eta:

Localita:

Telefono:*

E-mail:

Messaggio:*

Fotografia o qualche altro allegato: