Capezzolo introflesso (correzione dei capezzoli)

Un seno bello ed armonioso è, per la maggior parte delle donne, simbolo di femminilità. Il capezzolo, con la sua centralità, assume un importante ruolo estetico, per non parlare della sua importanza a livello tattile: esso è, infatti, il punto più sensibile dei seni della donna. A parte le dimensioni dei seni, anche il problema dei capezzoli introflessi può incidere negativamente sulla psiche della donna. Si tratta di un’anomalia prevalentemente genetica che, tuttavia, può anche essere causata da un’infezione o da un precedente intervento chirurgico.

Capezzolo introflesso per donne

Prof. Davor Mijatovic

Prof. Davor Mijatovic
  • Chirurgia estetica, chirurgia plastica
  • Allnatore nazionale per la recostruzione del seno e per la chirurgia estetica del seno, Croatian Breast Academy, Allergan Foundation
  • Il manager del Centro dei educazione per la ricostruzione del seno per la regione (Polonia, Repubblica Cecca, Slovacchia, Ungeheria, Romania, Bulgaria, Croazia, Bosnia, Serbia, Montenegro, Grecia)

Come si esegue l’intervento di correzione dei capezzoli?

Per riportare il capezzolo nella sua naturale posizione è necessario eseguire alcune incisioni millimetriche lungo i suoi margini, per poi scollare il tessuto connettivo e le ghiandole mammarie che introflettono il capezzolo. Agendo sotto la cute, i margini del capezzolo vengono riconnessi mediante un’incisione circolare con il tessuto e le ghiandole. Poi, mediante uno “strozzamento”, si riporta il capezzolo nella sua posizione corretta. L’intervento di norma viene eseguito in anestesia locale, ma può essere fatto anche in anestesia totale.

Correzione dei capezzoli per donne

La fase pre-operatoria

Nel giorno dell’operazione non è consentito utilizzare prodotti per l’igiene del corpo che ingrassano la pelle, ma soltanto del normale sapone o un doccia schiuma. La pelle non dovrebbe essere idratata. Il chirurgo avrà cura di informarvi esaurientemente sull’intervento. Una settimana prima ed una settimana dopo l’intervento è necessario evitare di assumere farmaci che riducano la viscosità del sangue (consultate il vostro medico di fiducia). Digiuno assoluto almeno sei ore prima dell’intervento.

Che cosa accade dopo l’intervento di correzione dei capezzoli?

Il bendaggio protettivo va tenuto alcune settimane dopo l’operazione. I punti vanno rimossi dopo 4-7 settimane. Si consiglia l’uso di una pomata antibiotica. Si consiglia, inoltre, di evitare ogni esposizione a fonti di calore esterne (saune, solarium, sole, ecc.) per almeno 2 mesi. Sarà possibile fare la doccia o il bagno soltanto dopo che i punti di sutura saranno rimossi.

Risultati dopo l’intervento di correzione dei capezzoli per donne

Quali risultati attendersi dall’intervento di correzione dei capezzoli introflessi?

Dopo l’intervento, i vostri capezzoli saranno nuovamente estroflessi e ritti, ossia nella loro posizione naturale. Il risultato ottenuto con l’operazione è definitivo e non cambierà con il freddo o con l’eccitazione sessuale.

Quali sono i rischi dell’intervento di correzione dei capezzoli introflessi?

Come per qualsiasi intervento chirurgico, esistono dei rischi specifici sui quali sarete ampiamente informati durante il colloquio con lo specialista.

  • Durata dell’operazione: 30 – 60 minuti
  • Degenza in clinica: 0 giorni
  • Visita di controllo e partenza: 4 - 7 giorni
  • Osservazioni:

Scegli il intervento estetico

Lifting del viso

Lifting del viso

Lifting del viso Lifting frontale e sopracciglia Blefaroplastica Rinoplastica Aumento delle labbra Mastoplastica additiva Mastoplastica riduttiva Mastopessi Liposuzione Addominoplastica

Alloggio gratuito

Abbiamo assicurato l'alloggio gratuito per i nostri pazienti dall'Italia nei nostri appartamenti di lusso.

Trasporto organizzato

Per i nostri pazienti organizziamo il viaggio con il pullman da 20 citta' italiane.

Invia una richiesta


Nome:*

Cognome:*

Eta:

Localita:

Telefono:*

E-mail:

Messaggio:*

Fotografia o qualche altro allegato: